26-mag-2021 10.29.00 / di Matilde Ricci Matilde Ricci

Attività classificate come Ho.Re.Ca, che includono bar, ristoranti e hotel necessitano di forniture sicure, pratiche ed economiche. Con questi tre obiettivi sempre più aziende si stanno orientando su soluzioni di erogazione per l’acqua.

Invece di acquistare bottiglie di plastica o vetro, le prime inquinanti e le seconde comunque molto ingombranti e di difficile gestione, l’erogatore d’acqua rappresenta la scelta che soddisfa le varie esigenze. L’economicità innanzitutto, perché viene utilizzata l’acqua della rete pubblica, molto controllata e molto più economica rispetto all’acquisto di bottiglie.

In gioco c’è anche una questione di praticità gestionale: nel caso delle bottiglie di vetro, è necessario programmare consegna delle forniture e ritiro dei vuoti a rendere con cadenza settimanale o anche più frequentemente a seconda delle disponibilità di spazio e del numero di clienti. Chi ha piccoli spazi adibiti a magazzino non trova più conveniente questa soluzione, dovendo provvedere al quotidiano inventario delle scorte e al coordinamento del fornitore.

Al contrario, con l’erogatore spillatore d’acqua viene continuamente prelevata acqua dalla rete, trattata da un dispositivo a microfiltrazione che ne mantiene tutte le qualità, provandola del cloro e di particelle in sospensione e migliorandone il gusto. Questi dispositivi permettono di erogare acqua fredda o ambiente, regolando la temperatura e anche il grado di frizzantezza o effervescenza per chi ama l’acqua “mossa” invece che liscia.

Sul piano estetico, gli erogatori di ultima generazione sono belli e gradevoli alla vista, con display elettronico. Sono presenti in vari modelli a seconda dell’uso: ad esempio ci sono modelli che garantiscono la refrigerazione anche se vengono installati all’esterno, quindi in grado di mantenere l’acqua fresca anche in piena estate. È possibile regolare o richiedere erogatori in base ai litri da utilizzare e al numero degli ospiti: 30 litri all’ora sono sufficienti o ne servono di più? Sono tutte variabili da considerare nella scelta.

I costi dell’erogatore – spillatore d’acqua dipendono ovviamente dalle variabili appena descritte: c’è da prevedere un prezzo d’acquisto o di noleggio e un contributo per la manutenzione programmata se non è già compreso nel prezzo, in base agli accordi.

Riepiloghiamo schematicamente benefici e vantaggi dell’erogatore come scelta alternativa alle bottiglie:

  • La plastica è inquinante, con l’erogatore offri un’acqua più sostenibile e hai meno rifiuti da smaltire;
  • Le bottiglie sono scomode sul piano dello stoccaggio e anche sul piano della gestione della fornitura (bisogna continuamente contattare il fornitore per fare scorta o far ritirare i resi);
  • L’erogatore richiede pochi centimetri di spazio sul bancone per lo spillatore ma libera moltissimo spazio che prima veniva dedicato alle scorte, il che significa avere spazio in più all’interno del locale;
  • L’acqua microfiltrata è più buona anche per la preparazione delle pietanze e del caffè;

Vuoi farti un’idea anche sui modelli? Consulta la guida gratuita dedicata a bar, ristoranti, hotel e in generale a tutte le attività Ho.Re.Ca.

Clicca sull’immagine qui sotto per ricevere la tua copia sul tuo indirizzo e-mail.

scarica la guida gratuita

Matilde Ricci

Scritto da Matilde Ricci