13-gen-2022 12.19.00 / di Matilde Ricci Matilde Ricci

Ogni azienda si propone di raggiungere dei risultati che variano in base alla tipologia di impresa. Esistono però obiettivi che sono comuni a qualsiasi tipo di azienda, quali ad esempio il risparmio, il benessere dei dipendenti e un ambiente lavorativo salubre. Proprio alla luce di questi traguardi si spiega la scelta che tutte le aziende stanno facendo: il dispensatore di acqua in sostituzione del classico boccione o ai distributori di bottigliette.

Le aziende più attente alle proprie scelte e indirizzate verso una produzione sostenibile hanno già iniziato ad abbandonare il vecchio boccione pieno di acqua o le macchinette distributrici per preferire un dispensatore d’acqua. Le motivazioni? Sono molteplici e una più valida dell’altra, ecco il perché di questo cambiamento.

Perché preferire il dispensatore di acqua

I motivi che fanno propendere per questo nuovo modo di bere possono essere raccolti in 4 punti fondamentali:

  1. Sostenibilità
    I boccioni sono fatti di plastica, proprio come le bottigliette dei distributori, e dopo qualche giorno di utilizzo anch’essi diventano un rifiuto da smaltire. Abbandonare bottigliette e boccioni significa ridurre sensibilmente la produzione e il consumo della plastica, oltre che il problema dello smaltimento die rifiuti che ne derivano. Qui qualche consiglio su come contribuire alla riduzione dell’utilizzo della plastica 10 modi per ridurre la plastica da casa e dagli uffici.
  1. Risparmio
    I boccioni e le bottigliette sono costosi. Sostituirli con un dispensatore vuol dire eliminare i costi di approvvigionamento e smettere di spendere dei soldi per una cosa che si ha già: l’acqua del rubinetto, sicura e dal costo bassissimo.
  1. Benessere psicofisico dei dipendenti e produttività
    L’acqua del rubinetto viene sottoposta a ripetuti e regolari controlli, quella all’interno dei boccioni e delle bottigliette di plastica potrebbe essere meno salubre di quel che si pensa. Come viene trasportata? È stata conservata a temperature troppo alte? Esposta al sole? Inoltre, una volta inserita nel contenitore, non viene più sottoposta ad alcun controllo. Oltre al discorso della salubrità dell’acqua, è importante anche poter accontentare il gusto dei dipendenti. Bere molto fa bene alla salute, è assodato, e spesso sul luogo di lavoro non viene fatto abbastanza. La poca idratazione ha conseguenza mal di testa e scarsa capacità di concentrazione, a danno anche della produttività dei dipendenti. Un erogatore consente di invogliare a bere di più, permettendo di accontentare i gusti di tutti: fredda, frizzante, liscia, a temperatura ambiente, e senza quel retrogusto di cloro tipico dell’acqua del rubinetto, necessario e innocuo, ma spesso fastidioso. Leggi un approfondimento sull’acqua microfiltrata. 
  1. Comodità
    Eliminare distributori e boccioni d’acqua in azienda significa azzerare una serie di incombenze e perdite di tempo: coordinare le forniture e, nel caso dei boccioni, pensare a dello spazio per conservare le scorte e avere a disposizione qualcuno che si accolli il peso del trasporto del nuovo boccione quando il vecchio va sostituito. Con un erogatore l’acqua è sempre disponibile senza la necessità di programmare attività di gestione acquisti o contatto fornitori, che portano via del tempo prezioso alle normali attività.

 

Insomma, un’azienda che sceglie un dispensatore d’acqua risparmia tempo, lavoro, soldi e allo stesso tempo fa una scelta ecologica e plastic free. Oggi è più necessario che mai optare per soluzioni pratiche e smart, in grado di conciliare esigenze diverse ma ugualmente importanti, quali la sostenibilità ambientale, la salubrità del luogo di lavoro e il benessere dei dipendenti. Qui un articolo interessante su come scegliere il dispensatore più adatto alla tua azienda Erogatore acqua professionale i criteri per scegliere quello giusto.

Se sei un imprenditore e hai deciso di intraprendere il cammino verso la sostenibilità, eliminando l’utilizzo della plastica, la scelta di un dispensatore d’acqua è davvero un passaggio importante e risolutivo.

Vuoi farti un'idea dei prezzi dell'erogatore? Segui gli step del configuratore e scoprilo in meno di un minuto. VAI AL CONFIGURATORE  PREZZI EROGATORI >>

Categorie: Erogatori d'acqua

Matilde Ricci

Scritto da Matilde Ricci